Massaggi per l’intestino

I massaggi sono un buon rimedio per il colon irritabile, se eseguiti da mani esperte.
La pratica del massaggio è arrivata in occidente attraverso le culture orientali ormai sempre più diffuse, conosciute e apprezzate.

Nella cultura e nella medicina orientale c’è un legame inscindibile tra mente e corpo, e il benessere mentale si ripercuote sul fisico e viceversa. Dalle varie parti dell’Oriente arrivano pratiche che puntano a rilassare, purificare e migliorare il corpo e la mente.

massaggi colon irritabile

Per la medicina orientale il corpo umano è costituito da chakra o punti energetici che determinano il funzionamento degli organi vitali, con un’importante influenza anche sulla mente.
Vediamo qui di seguito alcuni tra i massaggi più diffusi con un effetto benefico per la cura del colon irritabile.

Massaggio Hara: l’addome è considerato sede dell’energia fisica poiché è attraversato dai meridiani attraverso i quali scorre l’energia vitale. Il massaggio viscerale agisce in profondità sciogliendo le tensioni e rilassando, aiutando l’intestino a riprendere le normali contrazioni. Il massaggio aiuta ad eliminare i gas che ristagnano nel colon. Si otterrà anche un beneficio estetico perché la pancia sarà meno sporgente.

Massaggi di riflessologia plantare: ogni punto del piede corrisponde ad una parte del corpo. Il massaggio alla pianta del piede, agendo nella parte specifica corrispondente al colon, aiuta a ridurre i sintomi del colon irritabile (di solito servono circa cinque sedute).

Massaggio Ayurvedico: di origine indiana, aiuta a far circolare i fluidi vitali, eliminando le tossine del corpo e della mente. Si usano oli essenziali specifici a secondo del tipo fisico e a seconda che il paziente sia uomo o donna. Purifica il corpo, riequilibra i chakra, disintossica e migliora le funzioni intestinali.

Massaggio shiatsu: originario del Giappone, più che un vero e proprio massaggio consiste nella pressione delle dita sui vari punti vitali del corpo per stimolarne le naturali capacità rigenerative.